fbpx

331 3063320

Via Antonio Bosco, 20 - 66054 - Vasto(CH)

SEGUICI SU

G-Eventi Wedding > La cerimonia, il rito nuziale  > I luoghi del Rito Civile

I luoghi del Rito Civile

Quante stelline vale

Chi sceglie di sposarsi con rito civile, sogna di poterlo fare in posti suggestivi, nei luoghi più esclusivi, che  rimangano impressi nelle menti dei famigliari e degli ospiti.

Anzichè la sala Municipale i luoghi ideali per celebrare il rito civile rimangono le spiagge dalla vista mozzafiato, dimore storiche di grande impatto, nobili ville, antichi castelli e parchi naturali.

Attenzione però, perché non sempre si tratta di luoghi riconosciuti “giuridicamente”!

Già, perché la legge cita testualmente

``Il matrimonio deve essere celebrato pubblicamente nella casa comunale davanti all'ufficiale dello stato civile al quale fu fatta la richiesta di pubblicazione`` (art.106)

È compito del Comune, prevedere, al di fuori della Sala municipale, altri luoghi in cui poter celebrare il Rito Civile.

Una semplice richiesta agli uffici comunali, vi permette di conoscere i luoghi adibiti alla cerimonia e a capire se possano esserci le autorizzazioni per la celebrazione ufficiale in luoghi diversi. Molti comuni hanno già rilasciato le autorizzazioni per la celebrazione in spiaggia.

In ultima analisi, laddove non vi fossero autorizzazioni comunali, la scelta della funzione laica può comunque indirizzare l’attenzione della coppia verso qualsiasi tipo di soluzione.

Una wedding planner può esservi di grande aiuto in questi passaggi.

In Abruzzo, optanddo per il matrimonio a Vasto abbiamo una buona scelta. Una delle location più suggestive d’Abruzzo si trova nei meravigliosi Giardini Napoletani di “Palazzo D’Avalos”, dove la storia dei marchesi d’Avalos si fonde con la natura e la bellezza della ridente cittadina abruzzese.

Il verde dei curatissimi prati, i fiori dai suggestivi colori, la splendida vista sul Golfo di Vasto, dove la linea dell’orizzonte si confonde con l’azzurro del mare adriatico, rendono questo luogo incantevole agli occhi degli “ospiti”, per i quali, intrattenersi alla fine del rito, diventa un momento di legittima curiosità.

Altre info sul sito dei museicivici http://www.museipalazzodavalos.it/wordpress/?page_id=85

   

  

No Commenti

Spiacenti, il form di commenti è chiuso in questo momento