331 3063320

Via Antonio Bosco, 20 - 66054 - Vasto(CH)

SEGUICI SU

Blog

san giovanni in venere

San Giovanni in Venere: l’abbazia preferita dagli sposi in Abruzzo

Sulla meravigliosa costa abruzzese, a picco sul mare e in una posizione davvero panoramica si erge la meravigliosa Abbazia di San Giovanni in Venere, costruita nel XII secolo e oggi affidata ai padri passionisti che si occupano di dare lustro e splendore a questo monumento nazionale.

Sposarsi a San Giovanni in Venere è una scelta speciale: il motivo per cui ogni anno tantissimi sposi preferiscono questa chiesa è riconducibile oltre alla sua bellezza anche alla posizione strategica.

La sua posizione isolata, infatti, la rende romantica e mistica, basta affacciarsi sul mare e la sensazione meditativa e di beatitudine si espande riportandoti in comunione con storia e natura.

Quando si giunge a San Giovanni in Venere ci si trova in realtà sulla facciata laterale, le prima cose che si vedono sono il prato e la terrazza con vista sul mare, peccato che le absidi rimangano nascoste e bisogna girare tutto intorno per ammirarle. Vengono spesso notate da lontano, sulla strada mentre si sale lungo il percorso stradale e poi, lì sul posto non ci si reca a vederle da vicino.

L’architettura di San Giovanni in Venere è romanica, l’aspetto è monumentale e imponente, e la sua antichità la rende piena di storia e di fascino.

abbazia di san giovanni in venere
sagrato chiesa san giovanni in venere
il giardino san giovanni in venere

Il Giardino del chiostro – Ph. Guido Paradisi

il chiostro san giovanni in venere

Il Chiostro – Ph. Guido Paradisi

La chiesa e l’ingresso

Il primo portone ad essere notato quando si arriva dal parcheggio non è quello centrale ma è il portale delle donne, che accede alla navata laterale destra. L’ingresso principale è situato in un altro punto, vi si accede dal portale della luna che apre sulla navata centrale. Una terza porta, il portale del chiostro dall’interno nella navata laterale sinistra porta al chiostro e al giardino posti sull’altra fascia laterale della chiesa.

Sono portali bellissimi e pieni di incisioni antiche, così particolari che è un peccato nasconderle con addobbi durante i matrimoni, soprattutto il portale centrale che è quello da cui entrano ed escono gli sposi.

portale della luna san giovanni in venere

Il Portale della luna – Ph. Guido Paradisi

porta laterale san giovanni in venere

Il Portale delle donne – Ph. Guido Paradisi

portale del chiostro san giovanni in venere

Il Portale del chiostro – Ph. Guido Paradisi

Il percorso degli sposi parte dal terrazzo per continuare a piedi sul prato fino alla grande scalinata esterna in pietra che porta fino al sagrato. La sposa, dettaglio non trascurabile, ha spazi molto ampi e riservati per il suo ingresso ufficiale.

Entriamo in chiesa dove una lunga ed ampia navata conduce alla maestosa scalinata in pietra interna. L’altare lo vediamo su un livello più alto, in un’ area molto ampia e luminosa che accoglie, oltre agli sposi ed i testimoni, anche una parte degli ospiti, solitamente i genitori e i familiari più stretti

Una volta che la sposa percorre la navata (è lunga 30 mt), si ferma sotto la scalinata, è qui che la attende il suo sposo per poi salire insieme verso l’altare. La scalinata è suggestiva, è bella e semplice e si presta a tantissimi allestimenti floreali. La grandezza ed i colori di San Giovanni in Venere permettono di personalizzare ogni matrimonio.

Il presbiterio è così rialzato e dominante poiché al di sotto, al piano inferiore si trova una bellissima e antichissima cripta. La cripta, il chiostro ed il giardino sono i punti in cui gli sposi preferiscono trascorrere del tempo a fine cerimonia per lo shooting fotografico.

l'entrata della sposa

L’ingresso della sposa a San Giovanni in Venere- Ph. Augusto Cipollone

interno navata abbazia
interno abbazia abruzzo

Sposarsi a San Giovanni in Venere: tutto ciò che si deve sapere

  • Trattandosi di una chiesa molto richiesta dalle coppie di sposi, è bene informarsi in largo anticipo sulle date disponibili
  • In abbazia si celebrano matrimoni tutti i giorni, uno al mattino e uno nel pomeriggio, ad eccezione della domenica pomeriggio
  • La liturgia religiosa si svolge unicamente all’interno della chiesa, non è possibile nelle aree esterne
  • Il matrimonio liturgico ammesso è solamente quello religioso cattolico cristiano
  • Le unioni civili si possono celebrare nell’edificio antistante chiamato “Parco dei Priori”
  • San Giovanni in Venere dispone di due ampi parcheggi nelle aree circostanti. Non è possibile accedere con le vetture fino alla chiesa. Il giorno del matrimonio, oltre alla macchina della sposa solo altre due vetture saranno autorizzate ad arrivare fino al prato laterale. Per questa autorizzazione è necessario fare richiesta alla polizia municipale di Fossacesia possibilmente 20/30 gg. prima dell’evento. Il costo è di € 50 da versare presentando modello e targa delle macchine da autorizzare.
  • Come in ogni chiesa è richiesto un abbigliamento consono, sempre
  • Come per ogni chiesa è necessario preparare i documenti e il nullaosta per la celebrazione del rito
  • La chiesa è aperta tutti i giorni dalle 7.30 alle 18.30 o 19.30
  • In chiesa c’è l’organo ed è messo a disposizione durante il matrimonio, senza musicista
  • Le informazioni sulla documentazione così come le date disponibili posso essere richieste telefonando allo 0872 60132
  • Il costo per la celebrazione e le pratiche sui documenti non sono gratuiti. Considerate in tutto almeno € 350
  • Di fronte alla chiesa c’è un bar sempre aperto
  • É possibile organizzare un brindisi fuori dalla chiesa 

Sposarsi in Abruzzo è sempre una buona scelta, se poi vi affidate al wedding planner abruzzese potrete essere sicuri di una riuscita perfetta e di una giornata indimenticabile.

Ne ho organizzati tanti in questa bellissima chiesa e sono sicura che la mia esperienza sarà senz’altro un aiuto prezioso. Scrivete a marilena.gizzi@geventiwedding. o utilizzando il modulo contatti del sito

Per approfondire la storia di San Giovanni in Venere ti invito a leggere Tripsinitaly, un sito che ne parla in maniera completa e da cui ho attinto anche alcune delle foto.

Infine, se ti è piaciuto questo articolo e hai trovato informazioni utili, lascia un like o condividilo con chi potrebbe averne bisogno, la circolazione della informazioni è sempre un buon gesto 😉