Momenti, Eventi, Accadimenti

Racconti, tendenze e idee: quello che ti serve per capire come organizzare un matrimonio perfetto.

I colori del matrimonio: quali scegliere per le tue nozze

Tra gli elementi che contribuiscono a definire lo stile delle nozze ci sono, ovviamente, i colori del matrimonio. La maggior parte delle volte questa decisione può risultare più difficile di quanto si pensi perché gli sposi sono combattuti tra quello che vorrebbero e quello che invece andrebbe fatto in termini di coerenza e galateo. Ecco allora che la figura della wedding planner risulta di vitale importanza perché vi aiuterebbe a trovare il giusto equilibrio tra le due cose.

Dopo la scelta della data e della location del matrimonio, un altro aspetto che dev’essere preso in considerazione sin da subito nel planning delle nozze è la scelta dei colori del matrimonio; sarà infatti di vitale importanza selezionare dei colori o delle nuance che faranno da fil rouge per il vostro matrimonio, a partire da partecipazioni e addobbi floreali sino ad arrivare a segnaposto, centrotavola, bomboniere e moltissimi altri dettagli che andranno ponderati con estrema cura.

Solitamente si consiglia di scegliere un solo colore nella palette o, in alternativa, si può decidere di combinare assieme due o tre colori o, meglio ancora, più tonalità dello stesso colore; l’importante, come sempre, è non esagerare e cercare di mantenere quella sobrietà e armonia che ogni matrimonio dovrebbe avere.

Ma prima di passare ai consigli su come scegliere i colori giusti per il vostro matrimonio, voglio fare il punto su due questioni cui dovreste prestare particolare attenzione.

La scelta dei fiori del matrimonio: meglio essere flessibili con le aspettative

Qualsiasi fiorista che si rispetti vi metterà in guardia sulla scelta dei colori dei fiori perché l’esperienza dimostra che non sempre le tonalità viste in foto o in altri eventi potranno essere replicate allo stesso modo anche il giorno del vostro matrimonio. Questo perché i fiori sono elementi naturali su cui non si ha il pieno controllo e la cui fioritura dipende da moltissimi fattori che potrebbero deludere le vostre aspettative. Per questo è sempre consigliabile affidarsi a un professionista che vi dia le giuste indicazioni e che magari vi suggerisca di optare per due tipologie di fiori in modo da combinare le nuance ed ottenere l’effetto finale sperato.

Fiori del matrimonio in tonalità pastello

Combinare sapientemente dettagli e colori del matrimonio

Un altro consiglio che voglio darvi è quello di non fare affidamento solo ed esclusivamente sui fiori per rappresentare e comunicare il colore del matrimonio; progettate piuttosto dei dettagli come nastri, elementi decorativi, segnaposto e bomboniere che contribuiscano a rendere ancor più definito il colore scelto.

Dopo questo breve excursus, arriviamo ora alla parte che più ci interessa, ovvero come scegliere i colori del matrimonio in pochi e semplici passi.

Prima regola: ogni stagione ha i suoi colori del matrimonio

Sarebbe impensabile non abbinare i colori del matrimonio alla stagione; questo perché, il periodo dell’anno in cui il matrimonio verrà celebrato non solo definisce gli addobbi floreali che si avranno a disposizione, ma anche i colori opportuni da usare per non apparire fuori luogo.

Ecco, ad esempio, che per un matrimonio in autunno saranno da preferirsi tonalità come il marrone, l’ocra, il verde oliva, il salvia, il senape, il rosso vermiglio, il rubino, il borgogna, il porpora; e per i più audaci si potrebbe anche optare per l’arancione e il giallo. Anche l’oro e il bronzo sono colori da poter utilizzare per i vostri dettagli.

In inverno, invece, si può optare per colori più freddi come il bianco, il nero, il blu notte, l’indaco e il verde oppure per colori caldi come il rosso, il porpora e l’oro.

Con l’arrivo della primavera, invece, si dà il via libera a colori vivaci come il verde menta, il turchese, il giallo limone, il fucsia e l’azzurro cielo.

Il matrimonio in estate predilige invece i toni pastello come il rosa, il blu chiaro, l’azzurro, il verde, il lavanda, il beige e i colori neutri, il pesca e il grigio chiaro magari da abbinare a spighe di grano e pampas grass per smorzare gli addobbi floreali.

Seconda regola: rispettare il tema e lo stile del matrimonio

Al momento della scelta dei colori del matrimonio è di estrema importanza tenere a mente il tema del vostro matrimonio.

Se, ad esempio, avete scelto un matrimonio romantico, i colori da selezionare sono sicuramente nuance tenui come il bianco, il rosa cipria o il verde salvia. C’è chi predilige anche il rosso, colore più intenso e simbolo per eccellenza del matrimonio tema amore, ma l’importante è scegliere pochi colori e ben selezionati.

Per il matrimonio tema mare, invece, si tenderanno a preferire le tonalità del blu, abbinate al color crema e al bianco per smorzare i toni.

Anche lo stile del vostro matrimonio influirà sulla scelta dei colori. Ad esempio, per un matrimonio country chic sono bandite tonalità accese e innaturali; al via quindi con l’ocra, il beige, il marrone, il bianco da combinare a materiali grezzi come la juta, il legno e la tela. Il lavanda e il verde potrebbero aiutarvi a donare quel tocco in più al vostro matrimonio.

Un matrimonio shabby chic vedrà, invece, una predominanza del bianco accostato alle tonalità pastello come il rosa, il celeste, il verde e colori neutri come il beige, il grigio chiaro, l’avorio e il crema da abbinare a dettagli in legno, ferro battuto, ceramica e porcellana, pizzo e tessuti naturali come il lino.

Anche un matrimonio minimalista ed elegante si baserà su materiali naturali come il lino e il cotone e colori neutri e minimal come il bianco, il nero, il grigio, l’avorio, il verde o l’ecrù.

Terza regola: prestare un’occhio alle tendenze del momento

Le tendenze cambiano spesso, sia in termini di colori che di moda. Ecco perché sarebbe fondamentale affidarsi alla guida di una wedding planner professionista che sia aggiornata su tutte le novità del momento e sappia consigliarvi al meglio!

Per il matrimonio 2022, il Pantone Color Institute ha identificato nel Very Peri il colore dell’anno; si tratta di una tonalità completamente nuova che combina il blu a un sottotono rosso violaceo per una nuance piena di energia e vivacità.

Ma come abbinare il Very Peri? Il colore dell’anno può essere facilmente abbinato ad altre tonalità pastello come il rosa e il lilla oppure a nuance naturali quali il verde, il blu e l’ocra. Immancabile la combo con il bianco, il beige o il grigio! Insomma, si tratta davvero di un colore che si presta a un’ampia gamma di combinazioni e sperimentazioni cromatiche, anche inusuali.

Quarta regola: creare armonia tra colori del matrimonio e stile della location

Un altro aspetto da non sottovalutare nella scelta dei colori del matrimonio è la location; le nuance disponibili variano a seconda che questa sia al chiuso o all’aperto.

Per ovvie ragioni, infatti, un matrimonio all’aperto offre molte possibilità dal momento che i colori presenti in natura possono essere replicati facilmente anche negli addobbi floreali e nelle altre decorazioni. Per esempio, per un matrimonio in giardino o tra gli ulivi, i colori che avranno la predominanza saranno sicuramente il verde e il marrone mentre per un matrimonio sulla spiaggia si prediligeranno il bianco e il blu.

Nei matrimoni al chiuso, invece, la scelta dei colori sarà definita anche dallo stile della location per cui, se questa sarà più formale, si tenderanno a preferire colori più eleganti e sobri, mentre se il mood sarà  romantico o vintage, potrete optare per colori pastello da abbinare a tonalità naturali.

Insomma, anche se non vi sono regole ben precise, il suggerimento che vi do è quello di selezionare una palette di colori che sappia valorizzare l’atmosfera del contesto e creare equilibrio con lo spazio circostante.

E anche se ogni colore è per sua natura intriso di un profondo significato simbolico (ad esempio il giallo esprime energia, il rosa romanticismo, il rosso passione, il verde speranza e il bianco purezza ed eleganza), l’importante è cercare di creare più armonia possibile tra colore e stile di addobbi floreali, dettagli decorativi, wedding stationery e location: solo in questo modo rispetterete appieno il tema del vostro matrimonio senza confondere gli ospiti.

Vi aspetto al prossimo articolo per altri consigli e suggerimenti su come organizzare il matrimonio perfetto.

TI POTREBBE INTERESSARE

Il matrimonio minimalista

Matrimonio minimalista in abruzzo

Segnaposto matrimonio

idee segnaposto matrimonio

No Commenti

Scrivi un commento

CONOSCIAMOCI SUBITO
E INIZIAMO IL VIAGGIO VERSO IL TUO GIORNO PERFETTO

Scarica GRATIS le guide G-Eventi per il tuo Matrimonio